Viaggio in Germania - La lingua tedesca

Nominativo e accusativo - sembrano facili, ma...

I verbi che reggono il nominativo

I verbi:
  • sein - werden - bleiben
possono reggere, oltre al soggetto che è sempre al nominativo, un altro nominativo. Specialmente nel caso di werden e bleiben gli errori sono frequenti: spesso si mette l'accusativo al posto del nominativo...

Esempi:
  • Er ist ein junger Engländer.
  • Er ist Arzt.
  • Das wird kein guter Tag.
  • Er wird Lehrer.
  • Der Neckar ist ein sauberer Fluss geblieben.
  • Er bleibt ein treuer Fan seines Fußballclubs.
Impara una lingua con Babbel!

"Es gibt"

Partiamo da due esempi italiani:
  • A Padova c'è una famosa piazza che...
  • A Milano ci sono tre università che...
In questi esempi una famosa piazza e tre università sono i soggetti delle frasi.
Il tedesco è diverso:
  • In Padua gibt es einen berühmten Platz, der...
  • In Mailand gibt es drei Universitäten, die...
In questi esempi einen berühmten Platz e drei Universitäten sono i complementi oggetti delle frasi (= Akkusativ), il soggetto nelle due frasi è es (= Nominativ) e di conseguenza il verbo gibt è sempre al singolare!

"man"

Esempi:
  • Si mangia un hamburger.
  • Si leggono molti giornali.
Questo è un caso simile a quello precedente. Quello che in italiano è soggetto (un hamburger, molti giornali) nella frase tedesca è invece complemento oggetto (= Akkusativ).
  • Man isst einen Hamburger.
  • Man liest viele Zeitungen.
Soggetto è sempre man e di conseguenza il verbo è sempre al singolare!

Complemento di tempo

  • Nächsten Mittwoch fahre ich nach Köln.
  • Ich bin einen Tag zu Hause geblieben.
Il complemento di tempo in queste tre frasi è all'accusativo. La regola è: quando un complemento di tempo è senza preposizione è sempre all'accusativo! Spesso si può esprimere la stessa cosa anche con una preposizione:
  • Am nächsten Mittwoch fahre ich nach Köln.
In questo caso la preposizione temporale an regge il dativo.
Un esempio analogo:
  • Nächstes Jahr ist Ostern schon im März. (= Akkusativ)
  • Im nächsten Jahr ist Ostern schon im März. (= Dativ)

Attenzione anche a questi esempi...

  • Guten Tag!
  • Gute Reise!
  • Ein frohes Neues Jahr!
Questi saluti sono all'accusativo! Perché è sempre sottointeso:
(Ich wünsche dir) ein frohes Neues Jahr!

Quando si è al ristorante si ordina, per esempio:
  • Bitte, einen Rotwein!
  • Ein Glas Bier, bitte!
  • Für mich bitte eine Flasche Mineralwasser!
Anche qui si usa l'accusativo, perché è sottointeso: (Ich möchte) einen Rotwein (bestellen)!

Alles klar?

Argomenti correlati:

Le altre risorse di questo sito:

Vedi anche:

Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Scopri tutte le altre pagine su:

Consigli:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:

Tutte le città e regioni della Germania  Tutti i servizi per il vostro viaggio in Germania  Società, politica ed economia  Come sono i tedeschi?  Vivere e lavorare in Germania
Lingua tedesca  Letteratura tedesca  Arte, cultura, filosofia, scienza  Cinema tedesca  Musica tedesca  Storia della Germania  Germania-Shop

Copyright, privacy, contatto