Viaggio in Germania - La lingua tedesca

Dativo o accusativo?

Cominciamo con due esempi che non creano grandi problemi:

  • Er fährt ins Ausland. (in + accusativo)
  • Er ist im Ausland. (in + dativo)
Non è così difficile capire la differenza tra questi due casi. Di solito si spiega così: fahren è un verbo di moto e quindi bisogna usare la preposizione con l'accusativo, sein invece è un verbo di stato e quindi bisogna usare la preposizione con il dativo.

Prendiamo un altro esempio:

  • Er fährt zum Kino. (zu + dativo)
Anche questo caso non è difficile da spiegare. La preposizione zu regge sempre il dativo e quindi la differenza tra stato e moto non c'entra più niente. Questo esempio dimostra anche che il caso (dativo/accusativo) non dipende solo dal verbo (stato/moto), ma anche dalla preposizione!

Arriviamo al dunque:

Infatti solo le preposizioni:
  • in, an, auf, unter, über, neben, zwischen, vor, hinter
possono reggere o dativo o accusativo, seconda la regola:
  • quando si tratta di "stato in luogo" = dativo
  • quando si tratta di "moto a luogo" = accusativo
In tedesco queste preposizioni vengono chiamate anche "Wechselpräpositionen".
Impara una lingua con Babbel!

Ma adesso le cose si complicano...

Altri due esempi:
  • Er fährt auf den Parkplatz. (auf + accusativo)
  • Er fährt auf der Autobahn. (auf + dativo)
Come si spiega l'uso di dativo e accusativo in questi due esempi? Un verbo di moto (fahren) con la preposizione auf non dovrebbe reggere l'accusativo?
No! Perché la regola "un verbo di moto con una 'Wechselpräposition' regge l'accusativo" è un po' semplificata: in realtà si mette l'accusativo solo per la destinazione del movimento e non per il luogo dove si svolge il movimento.

Un altro esempio per spiegarlo meglio:
  • Er fährt auf der Autobahn in die Schweiz.
In questo caso in die Schweiz è la destinazione del movimento (=accusativo), auf der Autobahn è invece il luogo dove si svolge il movimento (=dativo).

Un esempio analogo è:
  • Er geht in den Park. (in + accusativo)
  • Er geht im Park spazieren. (in + dativo)
Alles klar?

Verbi e aggettivi con una preposizione fissa:

Ci sono ancora molti altri casi in cui un verbo (o un aggettivo) ha una preposizione fissa (cioè una delle Wechselpräpositionen"), senza che ci sia una regola che ci dice se regge il dativo o l'accusativo:

Er denkt an die Zukunft. (an + accusativo)
Ich möchte an der Konferenz teilnehmen. (an + dativo)
Er ist in sie verliebt. (in + accusativo)
Er hat sich in der Adresse geirrt. (in + dativo)

In questi casi l'unico modo per sapere se il verbo (o l'aggettivo) con preposizione regge l'accusativo o il dativo è (purtroppo): imparare a memoria.

Vedi a proposito: Verbi, aggettivi e sostantivi con preposizioni

Esercizi online sull'argomento dativo / accusativo:

Argomenti correlati:

Le altre risorse di questo sito:

Vedi anche:

Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Scopri tutte le altre pagine su:

Consiglio:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:

Tutte le città e regioni della Germania  Tutti i servizi per il vostro viaggio in Germania  Società, politica ed economia  Come sono i tedeschi?  Vivere e lavorare in Germania
Lingua tedesca  Letteratura tedesca  Arte, cultura, filosofia, scienza  Cinema tedesca  Musica tedesca  Storia della Germania  Germania-Shop

Copyright, privacy, contatto