Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

Costanza (Konstanz)

Costanza
La torre "Schnetztor" nel centro storico di Costanza
foto: AlterVista

Costanza in breve:

  • nome tedesco: Konstanz
  • posizione geografica:  dove il Reno esce dal Lago di Costanza, al confine con la Svizzera
  • altitudine:  405 m s.l.m.
  • regione:  Baden Württemberg
  • abitanti:  81.000
  • stranieri residenti a Costanza:  9.800 (12,1%)
  • università: Universität Konstanz (11.000 studenti)
  • economia:  informatica e comunicazioni, biotecnologie, energie alternative, industria chimica e farmaceutica, turismo
  • targa automobilistica: KN
  • città gemellata in Italia:  Lodi (LO)

Per orientarsi meglio:

Lago di Costanza
La posizione di Costanza sul Lago di Costanza
Clicca sulla carta per una dettagliata carta online del lago e di Costanza
Distanze da Costanza
Distanze da Costanza
Altre distanze Ita-Ger
Il municipio di Costanza
Il municipio di Costanza
foto: Toño Antón

Cosa bisogna sapere di Costanza?

Il fatto di trovarsi proprio sul confine con la Svizzera era una grande fortuna per Costanza, perché proprio per questo motivo Costanza non è stata bombardata durante la seconda guerra mondiale. E così sono rimasti intatti molti edifici storici che rendono una passeggiata attraverso il centro storico molto piacevole. Un altro elemento che caratterizza questa città è l'università con circa 11.000 studenti che conferiscono a Costanza un aspetto giovane e vivace.

La città approfitta anche dalla pittoresca posizione sul Lago di Costanza, nel punto dove il Reno lascia il lago. Da Costanza partono molti traghetti e barche per escursioni sul lago di Costanza. Due delle mete turistiche più belle che si trovano sul lago si trovano proprio a due passi da Costanza: l'isola di Mainau (a 6 km da Costanza), una bellissima isola dei fiori e l'isola di Reichenau (a 10 km) che è Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Entrambe le isole sono collegate alla terraferma con dei ponti. Entrambe sono assolutamente da vedere.

Il Concilio di Costanza e la fine sul rogo di Jan Hus

Per quattro anni, dal 1414 al 1418, Costanza fu al centro dell'attenzione di tutta l'Europa: la città era stata scelta come luogo del XVI Concilio che doveva risolvere una serie di gravi problemi che stavano lacerando la Chiesa in quel momento. In questi quattro anni nella città, che aveva circa 6.000 abitanti, e nei paesi nei dintorni si ammassarono circa 70.000 visitatori, tra cardinali, patriarchi, vescovi ed arcivescovi, dottori di teologia e di altre facoltà, abati e monaci, tutti con i loro cavalli e con numerosi accompagnatori. Le cronache dell'epoca raccontano anche di 700 donne, più un numero imprecisato di "clandestine", che avevano affittato case o stalle per poter soddisfare i bisogni dei partecipanti al concilio.

Ma questo concilio è tristemente noto anche per la fine del riformatore boemo Jan Hus. Il re Sigismondo lo aveva invitato al concilio per discutere delle sue tesi ritenute eretiche e gli aveva garantito, per iscritto, l'incolumità sia per il viaggio di andata che per il ritorno. Ma una volta arrivato a Costanza, Jan Hus che non voleva ritrattare le sue affermazioni fu arrestato, processato, condannato a morte e bruciato sul rogo. 
 
a sinistra: una tavola commemorativa nella zona pedonale di Costanza che ricorda il concilio:
i tre pavoni rappresentano i tre Papi che si contendevano la leggitimità
a destra: una grande pietra commemorativa sul luogo dove fu bruciato Jan Hus
foto: Elkawe / Gortyna
Oggi, nella zona pedonale di Costanza c'è una tavola commemorativa che ricorda questo concilio e nel luogo dove fu bruciato Jan Hus c'è un grande masso con un'incisione d'oro che ricorda il riformatore beomo. Nella Hussenstraße, una strada nel centro storico che porta il suo nome, c'è anche un museo dedicato a lui.

Un'altra statua che ricorda, in tono più ironico, il concilio di Costanza è quella di Imperia, all'entrata del porto (vedi la foto in basso). Imperia è una prostituta che regge con le sue mani il re e il Papa, entrambi nudi. Un'allusione non troppo velata al "lato carnale" del Concilio. La statua è del 1993 ed è diventata uno dei simboli della città.
   
Per saperne di più andate alla pagina: Jan Hus e il concilio di Costanza
La torre Rheintormturm
La torre Rheintormturm, il punto dove il Reno lascia il Lago di Costanza
foto: Tungsten
Sul Lago di Costanza
Sul Lago di Costanza, in fondo al molo c'è la statua di Imperia (ingrandita a destra), uno dei simboli della città
foto: Stako

Cosa c'è da vedere a Costanza?

  • il Münster, la cattedrale della città, la costruzione originale romanica è del 1054, più tardì (14°-15° secolo) è stato costruito il campanile gotico, nel 17° e 18° secolo sono stati aggiunti molti elementi barocchi
  • le tre torri: Rheintortum, Schnelztor (vedi le foto sopra) e la Pulverturm, risalenti al 13° e 14° secolo. Rheintortum e Pulverturm si trovano sul Reno, la Schmelztor nella parte sud della città
  • molte strade del centro storico p.e. la Hussenstraße, con numerosi edifici storici
  • la passeggiata del lungolago durante il quale si possono vedere il Konzilgebäude, il palazzo dove si tenne il concilio di Costanza tra il 1414 e il 1418, la statua di Imperia all'entrata del porto di Costanza(vedi la foto in basso) e il monumento di Ferdinand von Zeppelin, inventore del dirigibile
  • il municipio di Costanza con gli affreschi del 1865
  • vicine a Costanza: le due isole Mainau, un isola di fiori nel Lago di Costanza e Reichenau che fa parte del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco

Altre foto di Costanza:

Costanza - Hussenstraße  Costanza - Hussenstraße
Hussenstraße
foto: Nikater / Tungsten

La cattedrale di Costanza  La cattedrale di Costanza
La cattedrale di Costanza / Vista sul centro storico dal campanile della cattedrale
foto Nikater / Smshiver

Costanza - Marktstätte  Costanza - Brückengasse
Marktstätte / Brückengasse
foto: Johanning / Johanning

Viaggi a Costanza in autobus low-cost:

Dove soggiornare a Costanza?

Com'è il tempo a Costanza?

WetterOnline
Konstanz

Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Altre pagine sul Lago di Costanza:

Scopri tutte le mete turistiche più belle:

Consigli:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:

Tutte le città e regioni della Germania  Tutti i servizi per il vostro viaggio in Germania  Società, politica ed economia  Come sono i tedeschi?  Vivere e lavorare in Germania
Lingua tedesca  Letteratura tedesca  Arte, cultura, filosofia, scienza  Cinema tedesca  Musica tedesca  Storia della Germania  Germania-Shop

Copyright, privacy, contatto