Archivio online di tesine e tesi di laurea

Il linguaggio pubblicitario della Fiat 500
in Italia e in Germania

Tesi di laurea di Cristina Merlo.
Se l'argomento vi interessa e se volete leggere l'intera tesi
potete mettervi in contatto con l'autrice.
 xFiat 500
La vecchia e la nuova Fiat 500.
Foto: Wikipedia

Informazioni generali:

Titolo della tesi:
Il linguaggio della Fiat 500 in Italia e in Germania

Autore della tesi:
Cristina Merlo

Laurea conseguita a:
Libera Università San Pio V di Roma. Facoltà di Interpretariato e Traduzione

Anno di presentazione della tesi:
2011

Introduzione della tesi:

La Fiat 500 e il Maggiolino rappresentano da oltre cinquant’anni un simbolo dello sviluppo economico e sociale, pubblicizzato in Italia e in Germania con linguaggi talora simili e talora divergenti, come dimostrato dal presente elaborato.

Nel corso dei sei capitoli viene ripercorsa la storia della Fiat 500 del 1957 e della nuova versione del 2007 dal punto di vista del contesto storico e sociale e dal punto di vista pubblicitario. Il percorso tracciato è relativo al Paese di nascita dell’auto, l’Italia, e a un confronto con la Germania. Si inizia con la storia della vecchia Fiat 500, il lancio pubblicitario del 1957 in Italia e in Germania, il confronto con il Maggiolino Volkswagen, la storia della nuova versione della Fiat 500, il lancio pubblicitario del 2007 in Italia e in Germania per poi concludere con la redazione di schede terminologiche dei nuovi termini italiani e tedeschi presenti nel libretto di uso e manutenzione della vettura del 2007, che non esistevano nel libretto e quindi nella vettura del 1957.

L’elaborato presenta il linguaggio pubblicitario, le tecniche e le strategie utilizzate dai due Paesi per pubblicizzare gli stessi prodotti in luoghi e culture diverse nello stesso periodo storico e mostra le differenze e i tratti comuni del mondo del marketing a distanza di cinquant’anni da un prodotto all’altro. Nel primo caso si analizzano il linguaggio e le tecniche pubblicitarie dello stesso prodotto in Italia e in Germania, la Fiat 500 del 1957 e successivamente la Fiat 500 del 2007. Nel secondo caso la stessa analisi viene fatta tra il primo prodotto del 1957 e il secondo del 2007 nei due Paesi, quindi vengono messi in evidenza le differenze o i tratti comuni a distanza di cinquant’anni.

Il presente lavoro si basa su una ricerca di materiale pubblicitario e storico sia italiano sia tedesco reperibile su Internet e in biblioteche della città di Torino che custodiscono importanti documenti. Per ottenere informazioni e materiale, oltre alle biblioteche, sono stati contattati numerosi uffici Fiat in Italia e Germania e archivi storici in possesso di libri, manuali e documenti antichi. Per la storia e la descrizione delle vetture sono stati consultati numerosi libri e manuali di scrittori che si sono dedicati alla piccola vettura e numerosi siti Internet relativi a club della 500 o semplicemente di appassionati e amanti dell’auto; per la nuova versione il sito più consultato è stato proprio quello della Casa automobilistica, che presenta numerose sezioni dedicate ai vari modelli della 500 e presenta un’ampia raccolta di informazioni e notizie utili che mettono in stretto contatto l’auto con i suoi appassionati e i suoi clienti. Inoltre, le informazioni sono state acquisite dai vari cataloghi e libretti della Fiat 500; per il nuovo modello, oltre al libretto di uso e manutenzione, sono stati consultati numerose brochure relative ai vari sistemi innovativi di cui è dotata la 500 e alle nuove caratteristiche che la rendono tecnologica, futuristica, sicura ed ecologica. Per il confronto con il Maggiolino Volkswagen sono stati consultati numerosi siti Internet della Germania e brochure pubblicitarie tedesche.

Oltre alla ricerca, ci si è basati su un’analisi di immagini e slogan pubblicitari relativi al lancio delle due vetture; inoltre, un intero capitolo è stato dedicato al confronto tra l’italiana Fiat 500 del 1957 e il Maggiolino Volkswagen della Germania, diffuse nello stesso periodo storico e sociale ed è importante notare i tratti comuni alle due campagne pubblicitarie. Per ogni Paese e per ogni auto sono state presentate e analizzate numerose pubblicità e brochure pubblicitarie di diverso tipo e lo stesso è stato fatto per la nuova versione della 500.

Lo scopo di questo lavoro è individuare differenze e caratteristiche comuni tra le varie pubblicità grazie all’analisi di numerose immagini e slogan. Inoltre, si vuole individuare gli stereotipi creati dai lanci pubblicitari di due epoche diverse e in due Paesi differenti; individuare se tali stereotipi sono sempre gli stessi in Germania e in Italia e se sono gli stessi per l’auto del 1957 e quella del 2007; individuare i messaggi indirizzati ai clienti e celati negli slogan o nelle immagini; il tipo di cliente a cui è destinata la stessa auto nelle due nazioni e il tipo di acquirente che cambia a distanza di cinquant’anni; il target della vecchia e della nuova versione; le numerose differenze e le caratteristiche comuni a distanza di cinquant’anni.

È stato per me interessante analizzare le tecniche e le strategie, a volte curiose e affascinanti, con cui la Fiat ha saputo far apprezzare la propria creazione. L’ultimo punto importante è l’analisi di termini italiani e tedeschi del manuale di uso e manutenzione della 500 Fiat del 2007 per dimostrare se i vari termini rappresentano lo stesso oggetto nelle due lingue e quindi notare se i termini tedeschi sono completamente equivalenti a quelli italiani oppure se sono presenti differenze tra le due lingue.

Indice della tesi:

Cliccate qui per scaricare l'indice (documento PDF):
Indice della tesi

Per mettersi in contatto con l'autrice di questa tesi:

Prima di inviare la vostra richiesta vi invito a leggere le note sul copyright (vedi sotto). Nella vostra richiesta dovete indicare:
  • nome e cognome
  • città di residenza
  • perché siete interessati all'argomento della tesi?
  • qual è la vostra richiesta? (invio dell'intera tesina / consulenza su un argomento simile / informazioni bibliografiche etc)
  • che avete letto ed approvato le note sul copyright
Richieste con informazioni incomplete o con motivazioni insufficienti possono anche essere respinte.

Note sul copyright:

L'utilizzo di questo "Archivio di tesi e tesine" è gratuito ma vanno, in ogni caso, rispettati i diritti d'autore (copyright). Le cose più importanti da ricordare sono:
  • Tutte le tesi e tesine sono tutelate dal copyright, a meno che l'autore non indichi esplicitamente il contrario.
  • Se volete riprodurre (su carta o in internet) un intero testo o parti consistenti di esso, non basta citare la fonte: dovete sempre chiedere il permesso dell'autore.
  • Se volete invece citare solo dei brevi passaggi, potete farlo purché indichiate l'autore e la fonte e lo facciate a scopo di studio e documentazione e non a scopo commerciale.
  • Ogni violazione del copyright è reato e può essere punita secondo le leggi in vigore.
  • Copiare un testo e ripubblicarlo (anche solo parzialmente) da un'altra parte in internet è molto facile, ma è altrettanto facile scoprire un testo rubato in questa maniera: ci sono dei motori di ricerca specializzati che scovano il plagio in cinque secondi.

Per fare la vostra richiesta:

Sulla storia del Maggiolino:

Il maggiolino - storia di un mito
Come da un sogno di Ferdinand Porsche e un progetto di Adolf Hitler nasce la "Volkswagen" - la "macchina del popolo".

Vedi anche:

Vuoi essere aggiornato sulle novità di questo sito?

Viaggio in Germania.de - tutti i capitoli:

Traduzioni professionali



Copyright, privacy, contatto
Copyright, privacy, contatto