Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof

Articolo di Daniele Brina.
La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof
Il lato est della stazione
foto: Ansgar Koreng

Il progetto risale a circa un secolo fa...

Può una nuova stazione della ferrovia essere un'attrazione turistica? A Berlino sì.

Inaugurata da Angela Merkel il 26 maggio 2006 la nuovissima Berlin Hauptbahnhof, nel quartiere di Moabit, vicina al Tiergarten e al Reichstag, rappresenta la stazione multilivello più grande d’Europa. I treni si muovono lungo gli assi nord-sud ed est-ovest dove linee locali e regionali s’incontrano con quelle a lunga percorrenza.

Questo mastodontico progetto edilizio ha una storia assai lunga: risale a circa un secolo fa, ma tra guerre mondiali e la divisione della città è stato più volte archiviato per essere riscoperto, e in questo caso definitivamente, dopo la caduta del muro.
La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof
L'entrata principale della stazione
foto: Lukas Plewnia

La stazione unisce una città che una volta era divisa in due...

L’idea base voleva unire la ferrovia della vecchia Lehrter Bahnhof con la rete della S-Bahn (metropolitana) berlinese che collegava i sobborghi della città. La Hauptbahnhof, chiamata in maniera più semplice Berlin Hbf, racchiude la forte valenza simbolica della riunificazione delle due Germanie: infatti la Lehrter Bahnhof, stazione che ha sostituito, era l’ultima fermata in Germania Ovest prima di raggiungere la storica Friedrichstraße, territorio di dogana e confine con la DDR. Il progetto è stato affidato allo studio di architettura Von Gerkan e Marg & Partner; i lavori sono durati undici anni, dal 1995 al 2006 con un costo totale di 700 milioni di euro. Durante la sua costruzione, tra il 1996 e il 1998, è stato perfino necessario deviare il corso del fiume Sprea.

Dall’esterno la grande sagoma domina l’area e rimarca i quattro punti cardinali con le sue volte in vetro e acciaio che si allungano in altrettante direzioni. Nello specifico la parte in vetro di 160 metri che copre l’asse nord-sud abbraccia quello di 320 metri che si estende da est a ovest e viene racchiuso tra due giganteschi edifici di 46 metri in cui si trovano gli uffici della Deutsche Bahn.
La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof
sopra: il livello superiore della stazione, foto: Orderinchaos
sotto: il livello inderiore della stazione, foto: Brightster
La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof

Trecentomila viaggiatori e visitatori al giorno...

Il cuore pulsante della stazione è invece qualcosa che va oltre l’incrocio nevralgico dei trasporti su rotaia.
Posta su ben cinque livelli è attraversata quotidianamente da circa trecentomila persone; i binari occupano il livello più elevato e quello più basso. Il resto sono negozi, ristoranti, uffici e supermercati che comunicano tra loro grazie a ben 54 scale mobili e ascensori sia standard sia panoramici. Una città nella città che diventa a pieno titolo un’originale attrazione turistica di per se stessa.

Ma la struttura è un fiore all’occhiello anche per la sostenibilità ambientale: una parte del tetto che la copre è composta da un sistema di 780 pannelli solari che soddisfano una piccola percentuale del fabbisogno energetico della stazione. L’utilizzo di materiali come il vetro dona alla costruzione trasparenza oltre che un’idea di leggerezza. L’Hauptbahnhof è dotata, tra l’altro, di una ventilazione all’avanguardia in grado di sfruttare il movimento dei treni per il ricambio dell’aria.
La stazione ferroviaria Berlin Hauptbahnhof
All'interno: negozi, ristoranti, uffici e supermercati
foto: Ralf Roletschek

Una città nella città...

Si è stimato che ogni minuto e mezzo parta o arrivi un treno. Il piano sotterraneo è il regno dei convogli che servono la traiettoria nord-sud in direzione Monaco di Baviera, Amburgo e Vienna; quelli che sostano al livello più alto si muovono da est a ovest e raggiungono così Francoforte, Amsterdam, Colonia, Varsavia , San Pietroburgo e persino Mosca. Da qui parte la linea denominata Sibirjak che, ripercorrendo una sezione della Transiberiana, approda a Novosibirsk per un totale di 5.130 chilometri.

Dal 2009, oltre alle linee S-Bahn, la stazione è collegata al centro città con la metropolitana U-Bahn linea U55, prolungamento della U5 e che attualmente si attesta alla porta di Brandeburgo. E’ previsto entro il 2018, indicativamente, l’estensione fino all’Alexanderplatz.

Intorno all’imponente edificio sta sorgendo Europacity, un quartiere di parchi, viali, piste ciclabili fino al museo dell’Hamburger Bahnhof.

La Hauptbahnhof è l'ennesimo esempio di una Berlino che rinasce

La Hauptbahnhof di Berlino è un trionfo di luce che emerge a pochi metri dal Bundestag e dal Reichstag. E’ l’ennesimo esempio di una Berlino che, come un’araba fenice, rinasce e si risveglia dalle proprie ceneri di un recente passato malinconico e crepuscolare trasformandosi in un faro luminoso da seguire e imitare.
Vuoi collaborare anche tu? Scrivimi!

Il "Berlin-Pass" - a tariffa agevolata!

Dove soggiornare a Berlino?

Trasferimenti in taxi da e per gli aeroporti di Berlino:

Prenotare online i biglietti per saltare le code:

Guide turistiche e carte stradali di Berlino:

Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Scopri tutte le altre pagine su:

Consigli:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:

Tutte le città e regioni della Germania  Tutti i servizi per il vostro viaggio in Germania  Società, politica ed economia  Come sono i tedeschi?  Vivere e lavorare in Germania
Lingua tedesca  Letteratura tedesca  Arte, cultura, filosofia, scienza  Cinema tedesca  Musica tedesca  Storia della Germania  Germania-Shop

Copyright, privacy, contatto