www.viaggio-in-germania.de
Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

Chi governa la Germania?

Come funzionano le due camere del parlamento? Quali sono i partiti politici più importanti?
 
a sinistra: il "Reichstag", sede del Bundestag, la prima camera del parlamento
a destra: il "Preußisches Herrenhaus", sede del Bundesrat, la seconda camera del parlamento
foto a sinistra:
Cezary Piwowarski / foto a destra:  Campsmum

La prima camera del parlamento, il Bundestag:

La prima camera, il "Bundestag", ha attualmente 630 deputati (il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Qui vengono proposte, elaborate, discusse e approvate (o no) tutte le leggi. Il Bundestag elegge il Cancelliere che a sua volta sceglie i ministri. Il Bundestag, le cui sedute sono aperte al pubblico, può anche sfiduciare il Cancelliere e il suo governo, ma solo se contemporaneamente esiste una maggioranza per un nuovo Cancelliere. Nella storia della Repubblica federale, cioè dal 1949 ad oggi, è successo solo due volte, nel 1972 e nel 1982.

Per sapere di più sulle modalità delle elezioni politiche vedi la pagina: Come si vota in Germania?

Il parlamento tedesco (Bundestag) durante una seduta plenaria
foto:  Deutscher Bundestag

I partiti politici presenti nel parlamento:

Nel parlamento tedesco, dopo le ultime elezioni del 2009, sono rappresentati cinque partiti politici:
  • CDU/CSU - Christlich Demokratische Union e Christlich Soziale Union, due partiti di orientamento democristiano (centro-destra). Il CSU esiste solo in Baviera, la CDU in tutte le altre regioni, ma non in Baviera. Sono simili, ma non uguali: la CSU è più conservatrice, la CDU rappresenta il centro-destra moderato. Nel parlamento nazionale formano un unico gruppo parlamentare.
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 hanno ottenuto insieme il 41,5%
    Siti web: www.cdu.de e www.csu.de
  • SPD - Sozialdemokratische Partei Deutschlands, un partito socialdemocratico (centro-sinistra).
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto il 25,7%
    Sito web: www.spd.de
  • Die Linke - partito socialista.
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto l'8,6%
    Sito web: www.die-linke.de
  • Grüne - Bündnis90 / Die Grünen, Partito dei Verdi (partito ecologista)
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto l'8,4%
    Sito web: www.gruene.de
In questo momento il governo non è ancora stato formato (vedi: Le elezioni politiche del 2013).
 
Le sigle dei partiti presenti in parlamento

Alcuni partiti politici non presenti nel parlamento nazionale:

Nei parlamenti regionali e comunali ci sono, oltre a questi grandi partiti, anche altri partiti più piccoli o liste civiche. I più importanti tra di loro sono:
  • FDP - Freie Demokratische Partei, partito liberale. In questioni economiche e sociali è simile a CDU/CSU, in questioni di diritti civili spesso più vicino alla SPD.
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto il 4,8%
    Sito web: www.liberale.de
  • AFD - Alternative für Deutschland, partito conservatore anti-Euro. È stato fondato nel 2013 e finora non è rappresentato in nessun parlamento regionale o comunale
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto il 4,7%
    Sito web: www.alternativefuer.de
  • Piraten - Si batte soprattutto per la libertà di accesso all'informazione a costo zero, per la difesa della privacy su internet e per i diritti civili. Alle ultime elezioni politiche ha ottenuto il 2,2% dei voti. Finora è entrato in 4 parlamenti regionali: Berlino, Saarland, Schleswig-Holstein e Nordreno-Vestfalia, con risultati tra il 7 e il 9%.
    Sito web: www.piratenpartei.de
  • NPD - Nationaldemokratische Partei Deutschland - partito di estrema destra.
    Questo partito è presente in 2 parlamenti regionali (Sassonia e Meclemburgo-Pommerania) con risultati tra il 5 e il 6%. Ma finora i risultati ottenuti a livello regionale non sono mai stati duraturi, trattandosi quasi sempre di un "voto di protesta" e non di un "voto di convinzione".
    Nelle ultime elezioni politiche del 2013 ha ottenuto l'1,3%. Presunti (e probabili) rapporti con gruppi violenti dell'estrema destra hanno portato, negli ultimi anni, ad accese discussioni su un divieto del NPD, finora senza risultato.
    Sito web: www.npd.de

La seconda camera del parlamento, il Bundesrat:

La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni (Länder). Questa camera ha solo 69 membri che non sono eletti direttamente dal popolo, ma delegati dai governi delle regioni. Ogni Land ha un numero prestabilito di seggi che dipende dal numero di abitanti:
Ma il numero di seggi non è direttamente proporzionale al numero di abitanti:

Dal fatto che Brema, la più piccola regione della Germania, ha solo 660.000 abitanti (e 3 voti), la Renana Settentrionale - Vestfalia, la più grande regione, invece ha 17,8 milioni (e 6 voti) si vede che anche le piccole regioni hanno un notevole peso nel Bundesrat.

Nelle votazioni tutti i voti di un singolo Land devono essere concordi, non è possibile che i rappresentanti di uno stesso Land esprimano voti diversi. Inoltre, i voti vengono espressi da un solo delegato per Land. Questo per garantire che nel Bundesrat venga espressa la volontà della regione e non del singolo delegato.

Per la carica del presidente del Bundesrat (la seconda carica dello stato) le regioni si alternano ogni anno, secondo una chiave prestabilita. Così ogni regione, che sia piccola o grande, ha lo stesso diritto di rappresentare, una volta in 16 anni, il Bundesrat.

la grafica a sinistra: Wikipedia
Questa "Camera delle regioni" non può proporre ed elaborare delle leggi, ma deve essere coinvolta in tutti i casi in cui una legge proposta dalla prima camera tocca gli interessi regionali (che è così nella maggior parte dei casi) e quando una legge modifica la costituzione. Una tale legge passa solo se viene approvata non solo dal "Bundestag", ma anche dal "Bundesrat". In questo modo, le regioni hanno una notevole influenza sugli affari dello stato.

La composizione politica di questa seconda camera (Bundesrat) può essere diversa da quella della prima camera (Bundestag) perché dipende dal "colore politico" delle 16 regioni: infatti, ogni volta che cambia il governo di una delle regioni cambia anche la composizione del Bundesrat.

Ma le decisioni di questa camera non seguono necessariamente la logica dei partiti nazionali, nelle votazioni del Bundesrat prevalgono spesso gli interessi delle regioni.
 
a sinistra:  Angela Merkel (nata nel 1954), Cancelliera della Germania
a destra:  Joachim Gauck (nato nel 1940), Presidente della Repubblica federeale tedesca
foto a sinistra:
Ralf Roletschek / foto a destra: Patrick Fischer

Il Presidente della Repubblica Federale

Il "Bundespräsident" (Presidente della Repubblica Federale) è il capo dello stato. Ha dei compiti prevalentemente rappresentativi, come il "Presidente della Repubblica" in Italia. Il Bundespräsident viene eletto per 5 anni dalla "Bundesversammlung", un organo composto da più di 1.200 persone: da tutti i membri del Bundestag e da un egual numero di delegati scelti dai parlamenti dei 16 Länder. Il Bundesrat non partecipa all'elezione del Presidente federale.

L'attuale Presidente è Joachim Gauck (vedi la foto sopra), in carica dal 18 marzo 2012.

L'attuale governo

In questo momento il governo non è ancora stato formato (vedi: Le elezioni politiche del 2013). La nuova cancelliera sarà comunque Angela Merkel.

Per conoscere tutti i Cancellieri federali dal 1949: Bundeskanzler seit 1949 (pdf)

I siti internet delle istituzioni politiche più importanti

  • Die Bundesregierung
    Il governo della Germania.
    www.bundesregierung.de - In lingua tedesca, inglese e francese.
  • Der Bundespräsident
    Pagine del Presidente della Repubblica.
    www.bundespraesident.de - In lingua tedesca e inglese.
  • Der Bundestag
    Sito ufficiale del parlamento (prima camera).
    www.bundestag.de - In lingua tedesca, inglese, francese e arabo.
  • Der Bundesrat
    La seconda camera: il "parlamento delle regioni".
    www.bundesrat.de - In lingua tedesca, inglese e francese.

Condividi questa pagina:

Condividere su Facebook

Ci sono 2 commenti a questa pagina:

Giuseppe Cacioppo:
Molto chiaro e semplice!
(25/03/2013)

Claudia Marucelli
:
Pagina esaustiva negli argomenti e chiara nell'esposizione. Molto ben fatta! Grazie al Webmaster!
(20/02/2013)

Altre pagine sul sistema politico della Germania:

Tutte le pagine su società, politica ed economia:

Iscrivetevi gratuitamente alla newsletter:

Gli indici di questo sito (più di 1.000 pagine):



Dello stesso webmaster sono:

www.reise-nach-italien.de - Deutsches Italienportal
www.viaggio-in-austria.it - Portale italiano sull'Austria

Contatto e copyright