La storia della Germania

Konrad Adenauer

Articolo di Luca Molinari.
Konrad Adenauer
Konrad Adenauer (1886-1967)
in una foto del 1952
foto: Deutsches Bundesarchiv

La sua carriera politica fino al 1945:

Konrad Adenauer nacque a Colonia il 5 gennaio 1876 da una famiglia cattolica. Fin da giovane entrò nella politica tedesca da protagonista e divenne uno dei massimi dirigenti del partito cattolico dello "Zentrum" fino a ricoprire, dal 1917 prima dell'avvento dei nazisti, la prestigiosa carica di borgomastro della sua città natale.

Fu estraneo e avversario del nazismo e, dopo il collasso del III Reich, tornò a ricoprire l'antica carica di sindaco di Colonia, ma fu in urto con l'amministrazione alleata (nello specifico con gli inglesi) che, dopo averlo duramente e ripetutamente accusato di incompetenza, lo costrinsero alle dimissioni.

Dopo la guerra: Adenauer diventa cancelliere della Germania federale:

Dal 1945 al 1949 fu uno dei massimi artefici della unificazione dei vari gruppi conservatori e cristiano-democratici nati nella Germania occidentale: nacque così la Unione Cristiano-democratica (CDU) che, associata alla consorella bavarese Unione Cristiano-Sociale (CSU) diede origine alla coalizione di ispirazione democratico-cristiana CDU-CSU di cui fin dal 1949 Konrad Adenauer fu presidente e leader indiscusso.

Nel 1948 cominciò, con altri esponenti della corrente politica democristiana europea (l'italiano Alcide De Gasperi e il francese Robert Schuman in primis) dell'inizio del processo di realizzazione di progetti di cooperazione europea da cui nasceranno prima il Mercato Comune Europeo (MEC), poi la Comunità Economica Europea (CEE) ed, infine, l'Unione Europea (UE) con la sua moneta unica Euro (2002).

Sempre nel 1948 fu presidente del Consiglio parlamentare e, dopo le elezioni del 1949 che videro il suo partito vincitore, Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca (Rft). Portò avanti una politica anticomunista, europeista legata al mondo atlantico, agli Stati Uniti d'America ed al resto dell'occidente.

Dal 1951 al 1957 fu anche Ministro degli esteri e riuscì a riportare la Germania occidentale nel "salotto buono" delle democrazie occidentali e delle nazioni rispettabili.

Nel 1957 ci fu il trionfo elettorale del Cancelliere, di quest'uomo, che, con il suo Ministro dell'Economia Ludwig Erhard, aveva dato il via alla ricostruzione ed ad un forte sviluppo dell'economia tedesca che, grazie alla cosiddetta "economia sociale di mercato" (la definizione è di Erhard), in pochi anni tornò ad essere una potenza economica mondiale superando le difficoltà seguite alla sconfitta ed all'onta della sconfitta subita.
Konrad Adenauer a Mosca 1955
Konrad Adenauer durante una sua visita a Mosca, nel 1955
foto: Deutsches Bundesarchiv

Il declino:

Alle citate elezioni del 1957 la CDU-CSU ottiene la maggioranza assoluta dei suffragi e dei seggi al Parlamento, ma la Germania creata del "cancelliere di ferro" ha seri limiti nella carenza di spazi di discussione e di democrazia interna e nei rapporti di politica estera con i paesi dell'Europa orientali governati da regimi comunisti e, in particolare, con i fratelli tedeschi che vivono al di là dell'Elba nella Repubblica Democratica Tedesca (DDR).

La dottrina Hallestain (dal nome del sottosegretario agli Esteri tedesco che la teorizzò), fatta propria dai governi Adenauer, prevedeva pochi rapporti con l'Est e, soprattutto che l'unico stato autorizzato a rappresentare gli interessi del popolo tedesco fosse la Germania federale, togliendo così ogni dignità ed ogni rilevanza politica alla Germania democratica.

Ma i tempi erano cambiati ed erano maturi per una nuova linea di politica, sia estera, sia interna: la necessità di costituire una nuova coalizione di governo con i liberali della FDP nel 1963 fece si che nel 1963, dopo 14 anni di ininterrotto governo, Konrad Adenauer fosse costretto a dimettersi ed a lasciare la cancelleria, pur continuando a rimanere Presidente della CDU.
Testo: Luca Molinari
Il testo è stato pubblicato qui con il gentile permesso di: www.cronologia.it

Un altro importante uomo politico del dopoguerra:

Vedi anche:

Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Tutte le pagine sulla storia della Germania del dopoguerra:

Scopri tutte le altre pagine su:

Consiglio:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:

Tutte le città e regioni della Germania  Tutti i servizi per il vostro viaggio in Germania  Società, politica ed economia  Come sono i tedeschi?  Vivere e lavorare in Germania
Lingua tedesca  Letteratura tedesca  Arte, cultura, filosofia, scienza  Cinema tedesca  Musica tedesca  Storia della Germania  Germania-Shop

Copyright, privacy, contatto