www.viaggio-in-germania.de

Viaggio in Germania - Il cinema tedesco

Wim Wenders: "Paris Texas"

Retrospettiva
Wim Wenders

Paris, Texas

Il cielo sopra Berlino

Lisbon story

Fritz Lang e il cinema dell'
espressionismo

Leni Riefenstahl

Volker Schlöndorff

Rainer Werner Fassbinder

Werner Herzog

Wim Wenders

Luchino Visconti:
"Trilogia tedesca"

Romy Schneider

Florian H. von
Donnersmarck:
"Le vite degli altri"

Wolfgang Becker: "Goodbye Lenin"

Daniel Brühl

Tom Tykwer: "Lola corre"

Oliver Hirschbiegel:
"La Caduta"

Margarethe
von Trotta: "Rosenstraße"

Marc Rothemund: "La Rosa Bianca"

Il festival del cinema di Berlino

Wenders story. Il cinema, il viaggio, la musica, il mito

Wenders story. Il cinema, il viaggio, la musica, il mito

Home > Letteratura, cultura > Cinema tedesco > Wim Wenders > Paris, Texas

Scheda tecnica e commento. A cura di Fabrizio Gabrielli.


Una locandina americana del film

Scheda tecnica:

Regia: Wim Wenders
Durata: 150 minuti
Produzione: Germania
Anno: 1984
Fotografia: Robby Müller
Scenografia: Kate Altman, Lorrie Brown
Suono: Jean-Paul Mugel
Musica: Ry Cooder

I personaggi principali del film e gli interpreti:

Harry Dean Stanton (Travis), Nastassja Kinski (Jane), Dean Stockwell (Walt), Aurore Clément (Anne), Alex Carson (Hunter), Bernhard Wicki (il dottor Ulmer), Claresie Mobley (impiegata dell'autonoleggio), Sam Berrie (il benzinaio),
Edward Fayton (l'amico di Hunter), Justine Hoog (Hunter a tre anni),
Socorro Valdez (Carmelita), Tom Farrell (il matto sul ponte)

Commento:

Il film "Paris, Texas" girato negli Stati Uniti nel 1983 e uscito l'anno seguente in tutto il mondo narra la storia di una famiglia rovinata dalla gelosia e dall'egoismo. Travis, il protagonista maschile, è un uomo solo divorato dai sensi di colpa per non aver saputo trattenere a sé la donna che amava. All'inizio del film vediamo un uomo smagrito e solitario camminare lungo i binari di una ferrovia sperduta nel deserto. L'uomo barcolla e tiene in mano una latta di benzina, presumibilmente vuota. Soccorso da un medico, l'uomo ha addosso solo un foglietto con scritto su un numero di telefono, che è quello del fratello. Questi giunge dalla California per ritrovare e ricondurre ad una vita normale il familiare, che era scomparso da oltre quattro anni. A poco a poco lo spettatore viene a conoscenza di una storia dai contorni cupi e che aveva dato origine a questo vagare senza meta del protagonista. Travis, dopo un litigio con la bellissima moglie, aveva dato fuoco alla roulotte nella quale i due vivevano con il bambino nato dalla loro unione. Dopodiché era scappato nel nulla non curandosi minimamente della sorte che la sua famiglia avrebbe subito d'ora in avanti.


Jane, protagonista femminile del film,
interpretata da Nastassja Kinski (in una scena del film)

Travis aveva vagato da solo alla ricerca di sé stesso e delle proprie radici. Al fratello racconta di essere andato alla ricerca del luogo ove i genitori lo avevano concepito, un luogo sperduto nel deserto del Texas che si chiama (come la capitale della Francia) Paris, Texas. Riportato alla vita normale, Travis cerca di riallacciare un rapporto con il figlioletto Hunter, che è stato adottato dalla famiglia del fratello e che stenta a riconoscere in quella figura apparentemente senza personalità il padre che lo aveva abbandonato. A poco a poco, nel film, cresce nuovamente il legame tra padre e figlio. Dapprima il regista ci fa notare la diffidenza di Hunter che fa finta di non riconoscere il padre all'uscita della scuola. Poi, lentamente, il bambino si lascia nuovamente affascinare dal padre. I due decidono così di andare alla ricerca della madre del bimbo. Per far questo Hunter deve di nascosto lasciare la famiglia dello zio che lo aveva adottato, mentre Travis scopre che Jane, la bella moglie interpretata da Nastassja Kinski, si reca ogni mese in una banca di Houston ad effettuare un versamento a beneficio del figlio, che ormai non vede più da tempo. Jane, a sua volta, dopo l'abbandono del marito, ha cercato di cancellare il suo passato matrimoniale e la tragica esperienza della notte dell'incendio. Lavora adesso in una sorta di peep-show, un luogo tetro dove giovani donne consolano gli uomini soli attraverso una parete dalla quale esse possono essere viste senza vedere i loro interlocutori. Travis fa la scoperta della nuova vita della moglie, si rende ben conto di non poter tornare indietro e di non poter riproporre, nemmeno a sé stesso, una vita matrimoniale che non avrebbe più senso. Ormai tutto è già stato deciso: il piccolo Hunter tornerà a vivere con la mamma, almeno l'amore materno riuscirà a dare una risoluzione al conflitto lacerante avvenuto ormai molto tempo fa tra gli adulti.

Fabrizio Gabrielli
fabrizio@italway.it

Vedi anche:

Tutte le pagina sul cinema tedesco
Fritz Lang, Leni Riefenstahl, Volker Schlöndorff, Werner Herzog, Rainer Werner Fassbinder, Wim Wenders, la "Berlinale" e altre risorse di Internet sulla storia del cinema tedesco. [capitolo]

Iscrivetevi gratuitamente:

Per essere sempre aggiornati sulle novità!

Indici di tutte le pagine di questo sito:

Sulla Germania e i tedeschi

Sulla lingua tedesca

Sulla letteratura e cultura tedesca

DVD
in lingua italiana


DVD e VHS
in lingua tedesca


La libreria
di questo sito


Traduzioni professionali


250 biglietti da visita - gratis


Tutto per il
vostro viaggio
in Germania



La Germania in Facebook


Dello stesso webmaster sono:

Deutsches Italienportal - www.reise-nach-italien.de

Portale italiano sull'Austria - www.viaggio-in-austria.it