Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

Weimar - galleria fotografica (1):
una passeggiata per il centro

Condividere su Facebook
Il municipio neogotico di Weimar
Il municipio neogotico di Weimar (1837-41) nella Piazza del Mercato.
foto: Wolfgang Pruscha
Il "Palazzo civico" nella Piazza del Mercato di Weimar
Il "Palazzo civico" (nella Piazza del Mercato)
usato una volta per le riunioni del consiglio comunale.
foto: Wolfgang Pruscha
Weimar - la casa di Lucas Cranach
Accanto al Palazzo civico si trova la casa di Lucas Cranach (costruita 1547-49)
dove visse il famoso pittore rinascimentale
(vedi anche i suoi quadri nella Herderkirche di Weimar)
foto: Wolfgang Pruscha
La fontana di Nettuno nella piazza del mercato
La fontana di Nettuno nella piazza del mercato
foto: Most Curious
La casa di Charlotte von Stein a Weimar
La casa di Charlotte von Stein, amica di Johann Wolfgang Goethe.
foto: Andreas Trepte
Casa a traliccio a Weimar
Durante una passeggiata al centro di Weimar si possono vedere bellissime case
ben curate come questa casa a traliccio (molte di loro sono state ricostruite
dopo le distruzioni durante la seconda guerra mondiale)
foto: Wolfgang Pruscha
Weimar - il "Wittumspalais", la casa della Duchessa Anna Amalia.
Il "Wittumspalais", la casa della Duchessa Anna Amalia.
foto: Andreas Trepte
Weimar - il museo dedicato ad Albert Schweizer
La "Musäushaus", con un museo dedicato ad Albert Schweizer.
foto: Most Curious
La sede principale dell'università Bauhaus a Weimar
La sede principale dell'università Bauhaus.
L'università Bauhaus ha circa 4.700 studenti in quattro facoltà (Architettura, Ingegneria civile,
Design e Scienze della comunicazione). Fu fondata nel 1860 come Scuola granducale di arti plastiche.
Nel 1907 si aggiunse la Kunstgewerbeschule Weimar, fondata da Henry van de Velde. Nel 1919 Walter Gropius
fuse le due scuole e fondò l'Università del Bauhaus. Gli edifici storici dell'Università nel 1996 sono stati proclamati
dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.
foto: athalie Mohadjer©Bauhaus-Universität
La biblioteca dopo il restauro.
La Biblioteca della duchessa Anna Amalia (costruita nel 1761-66) è una delle biblioteche più belle d'Europa. La sala centrale in stile rococò (vedi la foto sotto) è il suo gioiello. Raccoglie ca. 1.000.000 volumi, di cui 13.000 sul tema del "Faust", una collezione Shakespeare di 10.000 volumi, molti libri rari e numerosi manoscritti unici. La biblioteca e le sue bellissime sale sono l'orgoglio di Weimar e fanno parte del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO.

Ma questa biblioteca aveva dei gravi problemi: l'impianto elettrico non era aggiornato e destava preoccupazione, la climatizzazione non era sufficiente e in molte parti della biblioteca c'erano problemi di umidità. Per decenni non si era fatto niente per migliorare la situazione e urgeva un restauro completo dell'intero edificio.

I primi interventi erano già iniziati, ma ci volevano somme enormi di denaro e i lavori stavano avanzando solo lentamente. La sera del 2 settembre 2004 successe un catastrofe: fu proprio un difetto dell'impianto elettrico che provocò un disastroso incendio nella biblioteca. Nonostante l'immediato arrivo dei vigili del fuoco e l'aiuto di più di 900 persone che, ancora nella notte dell'incendio e nei giorni successivi aiutavano a portare fuori dalla biblioteca circa 28.000 libri e manoscritti, il danno fu devastante. Circa 50.000 volumi e manoscritti andarono irrimediabilmente persi, 62.000 furono gravemente danneggiati, non solo dal fuoco, ma anche dall'acqua e dalla schiuma utilizzate per spegnere l'incendio. Il danno sul patrimonio di libri e manoscritti è stato stimato in 67 milioni di Euro.

Dopo l'incendio sono arrivati aiuti da tutto il mondo per ricostruire l'edificio e ripristinare il più possibile il patrimonio di libri. La ricostruzione dell'edificio che è costato 12,8 milioni di Euro, è stata terminata già nell'estate del 2007. Finora si è riuscito a restaurare decine di migliaia di libri e manoscritti, ma ci vogliono ancora tanti soldi e, nonostante molte donazioni e ri-acquisti di libri bruciati, molte opere uniche non potranno mai essere sostituite.
La sala rococò della biblioteca, dopo il restauro.
La biblioteca e la sala rococò della biblioteca, dopo il restauro.
foto: Rudolf Klein / NoRud

Dove soggiornare a Weimar?

Hotel, pensioni e B&B a Weimar
Appartamenti e case di vacanza a Weimar


Le altre foto di Weimar:

Clicca sulle miniature
per ingrandirle e per leggere le descrizioni!

I luoghi
di Goethe, Schiller,
Herder, Nietzsche
e Liszt
Weimar  Weimar  Weimar  Weimar  Weimar  Weimar, Nietzsche  Weimar  Weimar
Castelli, parchi
e chiese
Weimar  Weimar  Weimar  Weimar  Weimar  Weimar, Herderkirche  Weimar  Weimar  Weimar  Weimar


Commenta questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...
Aggiungi un tuo commento

Scopri anche le altre pagine su:

La Turingia
La Turingia
Tutte le città e regioni della Germania
Tutte le città e regioni della Germania

Da non perdere:

Germania-shop
Germania-shop:
Libri, film, musica, T-shirt,
vestiti tradizionali, prodotti tipici tedeschi
La Germania in Facebook
Facebook:
"Mi piace la Germania"
un gruppo di discussione vivace e simpatico

Consiglio:

Impara il tedesco online e su dispositivi mobili
Impara il tedesco online e su dispositivi mobili
Registrati e prova gratuitamente
Traduzioni in 80 lingue
Traduzioni in 80 lingue - consegna in 24h
Preventivo gratuito in 5 secondi

Vuoi essere aggiornato sulle novità di questo sito?

Newsletter: per essere sempre aggiornati sulle novità!

Copyright, privacy, contatto