Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

Il Walhalla

Il Walhalla, un tempio neoclassicista vicino a Regensburg, costruito tra il 1830
e il 1842, ospita 195 busti e tavole commemorative dei personaggi più importanti della storia e della cultura della Germania.

Il tempio di Walhalla
Tutte le foto in questa pagina: Wolfgang Pruscha

Cos'è il Walhalla e perché fu costruito?

A 10 km da Ratisbona, sul Danubio, si trova il Walhalla, un monumento neoclassicista costruito tra il 1830 e il 1842 seguendo il modello dell'Acropoli di Atene. Questo maestoso tempio ("Walhalla" significa "sala dei morti") era pensato per ospitare busti e tavole commemorative dei personaggi più importanti della storia e della cultura della Germania. La costruzione, voluta dal re bavarese Ludwig I, è uno dei tanti monumenti nazionali eretti nel corso dell'800 che testimoniano il risveglio dell'idea nazionale negli stati tedeschi e la ricerca delle radici comuni della Germania.

Dall'altura del Walhalla (400 m sopra il fiume)
il visitatore ha una bella vista sul Danubio e la campagna circostante.

Il Walhalla oggi

Nel momento della sua inaugurazione, nel Walhalla c'erano 96 busti e 64 tavole commemorative, ma nel frattempo sono stati aggiunti altri personaggi tedeschi famosi e oggi il Walhalla ospita 130 busti e 65 tavole commemorative. Ci sono uomini di stato come Otto von Bismarck e Konrad Adenauer, musicisti come Johann Sebastian Bach, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Richard Wagner, poeti come Johann Wolfgang Goethe, Friedrich Schiller e Heinrich Heine, scienziati come Johannes Gutenberg e Albert Einstein, c'è anche Sophie Scholl, eroina della resistenza contro Hitler, ci sono protagonisti della cultura tedesca come Albrecht Dürer, Martin Lutero, Immanuel Kant e molti altri ancora. L'ultimo busto collocato nel Walhalla è stato quello del poeta Heinrich Heine (nel 2010). Quando esistevano delle foto o dei ritratti di un personaggio si è creato un busto, nei casi in cui non esisteva un ritratto attendibile si è ricorso a delle tavole commemorative.

All'interno del Walhalla

Alcuni busti e tavole commemorative del Walhalla:



Otto von Bismarck,1818-1898 (cancelliere del Reich tedesco)
Albert Einstein, 1879-1955 (fisico)
Martin Lutero, 1483-1546 (teologo)



Due delle tavole commemorative del Walhalla:
L'architetto del duomo di Colonia (intorno al 1250)
Il poeta del Canto dei Nibelunghi (intorno al 1200)



Albrecht Dürer, 1471-1528 (pittore)
Johann Wolfgang Goethe, 1749-1832 (poeta)
Ludwig van Beethoven, 1770-1827 (compositore)



Heinrich Heìne, 1797-1856 (poeta)
Immanuel Kant, 1724-1804 (filosofo)
Sophie Scholl, 1921-1943 (attivista della resistenza contro Hitler)

Qual è la procedura per l'accettazione nel Walhalla di un nuovo personaggio?

Ogni 5-7 anni può essere collocato un nuovo busto. Le proposte per nuovi personaggi da onorare nel Walhalla devono provenire da persone o organizzazioni private. Le proposte vengono valutate da una commissione dell'Accademia della Baviera per le Scienze, la decisione finale spetta invece al consiglo dei ministri della Baviera che decide con maggioranza semplice. Tutte le spese per la produzione e la collocazione di un nuovo busto (ca. 30.000 €) devono essere sostenute da chi ha fatto la proposta.

Il Walhalla fu costruito per volere del re della Baviera Ludwig I (1786-1868).
Una sua statua nel Walhalla lo rappresenta con vestiti dell'antichità romana.

Informazioni utili per chi vuole visitare il Walhalla:

Orari di apertura:
aprile - settembre: ore 9.00 - 17.45
ottobre: ore 9.00 - 16.45
novembre - marzo: ore 10.00 -11.45 e 13.00 - 15.45
il Walhalla è chiuso:
il 24, 25 e 31 dicembre e il martedì di carnevale

Tutte le altre informazioni:
www.walhalla-regensburg.de (ted/ing)

Dove soggiornare vicino al Walhalla?

Hotel vicino alla ZugspitzeHotel a Regensburg e dintorni
Centro di prenotazione.

La posizione geografica del Walhalla:

Che tempo fa a Regensburg?

 Commenti a questa pagina:

Finora non ci sono commenti ...

Voli, parcheggi, autonoleggi, fly and drive:

Vedi anche:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:



Copyright, privacy, contatto