Viaggio in Germania - Letteratura e cultura tedesca

Theodor Fontane - vita e opere

Questo articolo su vita e opere di Theodor Fontane è pubblicato qui
con il gentile permesso dei curatori del sito "Antenati".

Theodor Fontane
Theodor Fontane (1819-1898)

Nato a Neuruppin nel 1819, discendente da una famiglia di ugonotti francesi emigrati in Prussia, si dedicò al giornalismo a Berlin e in Inghilterra, dove fu nel 1852 e nel 1855-1859. Morì a Berlin nel 1898.
Al periodo inglese risalgono numerose Poesie (Gedichte, 1851) e Ballate (Balladen, 1861). Intorno ai sessant'anni iniziò a scrivere romanzi. Dopo alcuni romanzi a sfondo storico come Prima della tempesta (Vor dem Sturm, 1878), e Schach von Wuthenow (1880), pubblicò L'adultera storia di un matrimonio sbagliato, sullo sfondo della società berlinese del tempo.

Tra i romanzi successivi sono:
Le complicazioni della vita
(Irrungen Wirrungen, 1887), Stine (1890),
La signora Jenny Treibel
(Frau Jenny Treibel, 1892).
Antenati

"Antenati", da cui è preso questo articolo, è un sito open-source
dedicato alla storia della letteratura europea. I curatori del sito vogliono un'Europa e un mondo che non dimentichino. È un progetto aperto
alla collaborazione di quanti pensano alla cultura come impegno civile
e collettivo. Il sito contiene
oltre 10 mila schede biografiche, percorsi storiche e geografiche.
Andate a vedere:

Antenati -
la letteratura europea
 La cosa migliore scritta da Fontane è Effi Briest (1895). Protagonista è una donna che tradisce non per passione ma solo per sfuggire alla monotonia della vita coniugale. Effi Briest ha 17 anni, è sensibile e vivace, viene indotta dalla madre a sposare un vecchio corteggiatore, il barone Instetten, alto funzionario di stato. La differenza di età, il carattere eccessivamente serio e dignitoso del mari- to, la vita noiosa e convenzionale nella proprietà isolata in Pome- rania, rendono Effi inquieta. L'incontro con il maggiore von Krampas, fatuo donnaiolo, porta a un fuggevole episodio di adulterio. Effi si trasferisce con il marito a Berlin, si sottrae così a una situazione divenuta per lei insopportabile, ricomincia una nuova vita con Instetten e la figlia nata dal loro matrimonio. Per caso, da alcuni bigliettini dimenticati, molti anni dopo il marito scopre il tradimento della moglie. Dignità e onore lo costringono, contro ogni ragionevolezza, a uccidere in duello l'antico rivale. Effi, ripudiata dal marito e abbandonata da tutti, è accolta nella casa natale per intervento del padre. Muore precocemente, e la sua morte è quasi una dolce liberazione.

Tutti i libri di Fontane, ma in particolare il suo ultimo romanzo, Il signore di Stechlin (Der Stechlin, 1899), che è un quadro trasfigurato della vecchia aristocrazia brandeburghese, riflettono un atteggiamento di distacco e serena saggezza. Fontane si astiene da ogni giudizio morale, registra la storia dei suoi personaggi, ne delinea il carattere in dialoghi in cui la letteratura tedesca ritrova la sobria naturalezza del romanzo classico.

Vedi anche:

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Gli indici di questo sito (più di 900 pagine):

Traduzioni professionali



Copyright, privacy, contatto
Copyright, privacy, contatto