www.viaggio-in-germania.de

Viaggio in Germania - Il cinema tedesco

"Rosenstraße" di Margarethe von Trotta

Fritz Lang e il cinema dell'
espressionismo

Leni Riefenstahl

Volker Schlöndorff

Rainer Werner Fassbinder

Werner Herzog

Wim Wenders

Luchino Visconti:
"Trilogia tedesca"

Romy Schneider

Florian H. von
Donnersmarck:
"Le vite degli altri"

Wolfgang Becker: "Goodbye Lenin"

Daniel Brühl

Tom Tykwer: "Lola corre"

Oliver Hirschbiegel:
"La Caduta"

Margarethe
von Trotta: "Rosenstraße"

Marc Rothemund: "La Rosa Bianca"

Il festival del cinema di Berlino

Da Caligari a Good Bye Lenin! Storia e cinema in Germania

Matteo Galli:
Da Caligari a
Good Bye Lenin! Storia del cinema in Germania

Home > Letteratura tedesca > Cinema tedesco > Rosenstraße

Il film "Rosenstraße" della regista tedesca Margarethe von Trotta rievoca un fatto realmente accaduto a Berlino dove, nel 1943, centinaia di donne manifestarono contro la deportazione dei loro mariti, riuscendo a farli liberare. Scheda tecnica del film e un commento di Sabrina Bottaro.


La locandina italiana del film

La scheda tecnica del film:

Titolo originale: Rosenstraße
Genere: drammatico
Regia: Margarethe von Trotta
Sceneggiatura: Margarethe von Trotta, Pamela Katz
Fotografia: Franz Rath
Scenografia: Heike Bauersfeld
Costumi: Ursula Eggert
Musica: Loek Dikker
Montaggio: Corinna Dietz
Produzione: Studio Hamburg Letterbox Filmproduktion
Distribuzione: 01 Distribution
Paese di produzione: Germania
Uscita del film: 2003
Durata: 136 min

I personaggi principali del film e gli interpreti:

Lena Fischer (33 anni): Katja Riemann
Lena Fischer (90 anni): Doris Schade
Hannah Weinstein : Maria Schrader
Arthur von Eschenbach: Jürgen Vogel
Ruth Weinstein: Jutta Lampe
Luis Marquez: Fedja van Huêt

Il commento di Sabrina Bottaro:

L’episodio di resistenza al nazionalsocialismo avvenuto nel 1943 nella via delle rose a Berlino è narrato con simmetria nella divisione in tempi e discrezione nella sceneggiatura nel film Rosenstrasse di Margarethe von Trotta che ricostruisce in 136 minuti la storia di Ruth Weinstein (Jutta Lampe), sopravvissuta all’Olocausto grazie all’aiuto di una delle donne non ebree che protestarono pacificamente contro la prigionia (in attesa della deportazione) dei loro mariti ebrei ottenendo la loro libertà.

Il film si apre nella New York dei giorni nostri dove Ruth ha appena perso suo marito e si prepara ad affrontare il periodo di lutto. Ruth si riavvicina alla sua religione in maniera categorica e si oppone alle nozze di sua figlia Hannah (Maria Schrader) con un ragazzo di religione non ebraica. Hannah è preoccupata da questo cambiamento nella madre e inizia quindi a farsi domande per arrivare a scoprire che sua madre, da bambina, era stata accolta da una donna, Lena (Katja Riemann), una delle donne della protesta in Rosenstrasse che, in seguito, manda Ruth negli Stati Uniti per essere allevata da una legittima zia.

Chi è Sabrina Bottaro,
l'autrice di questo testo?


Sabrina è laureata in "Lingue e Letterature Straniere". Si interessa di critica letteraria, cinema, letteratura e scrittura creativa. Ha frequentato un corso di formazione editoriale e lavora come insegnante di lingue e come traduttrice freelance.

Rosenstrasse è un film sobrio e senza fronzoli e in una certa misura ciò va bene anche se, a mio avviso, avrebbe potuto essere realizzato con maggiore intensità nelle reazioni dei personaggi e maggiore apertura sulla ricostruzione storica della guerra che rimane comunque esiliata sullo sfondo invece di essere lo sfondo. Anche il rapporto fra madre (Ruth) e figlia (Hannah) avrebbe meritato un qualche approfondimento emotivo che invece è rimasto in qualche modo inevaso e irrisolto. Tuttavia, rimane positivo il tentativo di riportare alla luce il passato (in particolare l’incontro fra Hannah e Lena ormai anziana) che rappresenta la volontà di conservare la memoria o comunque di continuare a vivere con essa.

Da vedere se si crede che sempre le vicende della Storia finiscano per influire sulla vita delle persone e sconvolgere la loro esistenza fino a mutarla profondamente.

Per ordinare il film:


Rosenstrasse
DVD, 136 min.
Lingue e sottotitoli: italiano e tedesco.

Vedi anche:

Tutte le pagine sul cinema tedesco
Fritz Lang, Leni Riefenstahl, Volker Schlöndorff, Werner Herzog, Rainer Werner Fassbinder, Wim Wenders, la "Berlinale", attori e attrici tedeschi, i film tedeschi da non perdere e altre risorse di Internet sulla storia del cinema tedesco. [capitolo]

Iscrivetevi gratuitamente:

Per essere sempre aggiornati sulle novità!

Indici di tutte le pagine di questo sito:

Sulla Germania e i tedeschi

Sulla lingua tedesca

Sulla letteratura e cultura tedesca

DVD
in lingua italiana


DVD e VHS
in lingua tedesca


La libreria
di questo sito


Traduzioni professionali


250 biglietti da visita - gratis


Tutto per il
vostro viaggio
in Germania



La Germania in Facebook


Dello stesso webmaster sono:

Deutsches Italienportal - www.reise-nach-italien.de

Portale italiano sull'Austria - www.viaggio-in-austria.it