Viaggio in Germania - Le città e regioni più belle

Monaco di Baviera - Frauenkirche, Peterskirche,
Asamkirche, Michaelskirche

Quattro chiese molto diverse tra di loro, tutte da vedere.

La Frauenkirche:

La Frauenkirche, completata nel 1488, è una delle più grandi chiese gotiche della Germania meridionale. L'interno è a tre navate e misura 100 m di lunghezza e 40 m di larghezza, può contenere fino a 20.000 persone. Da vedere la monumentale tomba dell'imperatore Ludovico IV di Baviera.



La Frauenkirche fotografata dall'alto del campanile della Peterskirche.



Uno dei tipici bulbi di rame aggiunti ai due campanili nel 1525.
Un simbolo di Monaco.



Dopo le distruzioni durante la seconda guerra mondiale gli interni furono ricostruiti
nello stile gotico originale, ma molto sobrio e quasi senza nessuna decorazione,
il che aumenta la sensazione di altezza della navata principale.

La Peterskirche:

La Peterskirche (Chiesa di San Pietro) viene chiamata dai monacensi anche "Alter Peter" (vecchio Peter) perché è la più vecchia tra le chiese di Monaco di Baviera (costruita intorno al 1150 e ingrandita alla fine del '300). L'impianto originale è gotico, ma nel '600 gli interni furono ristrutturati in stile barocco, nel '700 furono ancora ritoccati in stile rococò.

Quando si entra si stenta a credere che alla fine della seconda guerra mondiale di questa chiesa fosse rimasto praticamente niente, tranne alcuni resti di muri esterni e un tronco mozzato del campanile. Infatti la ricostruzione è stata lunga e difficile, terminata solo nel 2000.

Molto amata dai monacensi e dai turisti è la piattaforma panoramica sull'alto del campanile (alta 91 metri) dalla quale si ha una splendida vista sul centro di Monaco.



La Peterskirche fotografata dall'alto della torre del Nuovo Municipio.
Sotto l'orologio in alto si vede la piattaforma panoramica.

La Asamkirche:

Questa piccola chiesa nella parte sud del centro storico (nella Sendlingerstraße) è un gioello dell'architettura rococò. In realtà si chiama St. Johann Nepomuk (San Giovanni Nepomuceno, un monaco boemo), il nome popolare Asamkirche risale ai fratelli Asam che hanno realizzato questa chiesetta tra il 1729 e il 1730. L'interno, tra l'altro non molto luminoso, è di una sola navata ed è riccamente decorato.






La Michaelskirche:

Come nel caso della Theatinerkirche, anche la facciata e gli interni della chiesa di San Michele (nella zona pedonale) sono di ispirazione italiana. Nella cripta ci sono varie tombe dei Wittelsbach, tra le quali quella di Ludwig II, il costruttore dei celebri castelli Neuschwanstein, Linderhof e Herrenchiemsee (vedi la pagina su I castelli bavaresi) che ebbe una tragica morte suicidandosi nel lago di Starnberg.



Sopra: la facciata della chiesa di San Michele che, nel momento in cui è stata scattata la foto, era in restauro. Ma il telo che copriva i lavori riproduceva fedelmente la facciata. Sotto: gli interni della chiesa.





Sulla Theatinerkirche:

La chiesa Theatinerkirche
La più bella chiesa barocca di Monaco.

Monaco ieri - Monaco oggi:

Monaco di Baviera: com'era 100 anni fa e com'è oggi
24 cartoline di Monaco della città com'era intorno al 1900 e com'è oggi: un affascinante viaggio virtuale tra passato e presente. [6 pagine]

Vedi anche:

Monaco di BavieraTutte le pagine su Monaco di Baviera
Tutte le pagine sull'affascinante capoluogo della Baviera che attira ogni anno tanti turisti tedeschi e stranieri. [capitolo]

Dove soggiornare a Monaco di Baviera?

Hotel a Monaco di BavieraPiù di 300 hotel a Monaco di Baviera
Prenota online, paga in hotel!

Voli low-cost dall'Italia a Monaco di Baviera:

Voli in Germania

Iscriviti gratuitamente alla newsletter:

Tutti i capitoli di www.viaggio-in-germania.de:



Copyright, privacy, contatto
Copyright, privacy, contatto